Archivio mensile:marzo 2016

Pacific Rim

48606ITALIA 1 ore 21:10

 

Titolo originalePacific Rim

Paese/Anno: USA 2013

Genere: Fantascienza, Azione

Regia: Guillermo del Toro

Sceneggiatura: Travis Beacham, Guillermo del Toro

Fotografia: Guillermo Navarro

Attori: Charlie Hunnam, Idris Elba, Rinko Kikuchi, Charlie Day, Ron Perlman

Commento: Mi rendo conto, come già detto nel consiglio de Il labirinto del fauno, che non si può parlare di del Toro in quattro righe, soprattutto per questo film massacrato e sviscerato inutilmente in ogni sua inquadratura col tentativo maldestro di trovare incongruenze senza avere una visione d’insieme, come criticare Machiavelli al pari di una Fallaci qualsiasi senza considerare i contesti completamente differenti sui quali si muovono le opere dell’uno o dell’altra. Pacific Rim è l’operaio che contribuisce alla costruzione del robot e che dà senso all’esistenza dello stesso, è la macchina che ha bisogno dell’uomo, è l’uomo che vuole ancora essere parte del proprio futuro, è l’amore verso l’artigianalità e verso ciò viene ritenuto obsoleto solo perché vecchio (metacinema?), è Ron Perlman e il piccolo mondo di sciacalli che cercano di arricchirsi sulla miseria umana, è lo specchio di un immaginario fantastico che investe spazi e tempi ampissimi, è lo sguardo di un regista che traspone al cinema ciò che vorrebbe accadesse nella realtà come la vittoria dei partigiani nei precedenti film sul franchismo o la cooperazione tra uomini finalmente liberi da bandiere e confini in questo film. Pacific Rim è l’intelligenza di un regista che, dietro a un necessario mega incasso e a scelte narrative imposte e commissionate, non smette di essere autore. Piaccia o non piaccia.

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Una vedova allegra…ma non troppo

39628RAI MOVIE ore 21:15

 

Titolo originaleMarried to the Mob

Paese/Anno: USA 1988

Genere: Commedia

Regia: Jonathan Demme

Sceneggiatura: Barry Strugatz, Mark R. Burns

Fotografia: Tak Fujimoto

Attori: Michelle Pfeiffer, Matthew Modine, Dean Stockwell, Alec Baldwin

Commento: Tralasciando l’imbarazzante e sconfortante titolo italiano, Demme ritorna alla commistione di generi, come aveva fatto con Qualcosa di travolgente, raggiungendo un migliore equilibrio. Lo sfondo è un poliziesco dalla struttura narrativa molto impostata, poliziotto che pedina la vedova di un mafioso per incastrare il boss e che alla fine si innamora della stessa (e come biasimarlo, è la Pfeiffer!), ma a dare quel tocco in più sono: l’ironia, inserita perfettamente sempre ad un passo dalla farsa senza arrivarci mai; la critica al perbenismo, alle facce di plastica e all’animo di pietra degli “arricchiti” grazie ai soldi della mafia, che rappresenta quasi tutta la generazione di borghesi americani cresciuta nel post proibizionismo, un cantiere di quelli che saranno i valori fondanti la moderna società occidentale; la prestazione di tutti gli attori, oltre alla sempre bravissima Pfeiffer è da ricordare la moglie del boss, un valore aggiunto al film, sia nella scrittura che nell’interpretazione. Ormai è raro trovare una commedia con tali interpreti e tale regista.

Contrassegnato da tag , , , , , ,

L’imbroglio – The Hoax

the-hoaxRAI 3 ore 21:15

 

Titolo originaleThe Hoax

Paese/Anno: USA 2006

Genere: Drammatico

Regia: Lasse Hallström

Sceneggiatura: William Wheeler

Fotografia: Oliver Stapleton

Attori: Richard Gere, Alfred Molina, Hope Davis, Marcia Gay Harden, Stanley Tucci, Julie Delpy

Commento: Quando una storia è talmente assurda da essere forse più vera della realtà stessa. Hallström si appropria di un fatto realmente accaduto e lo colora di un’ironia necessaria ad alleggerire una storia che, se non fosse realmente accaduta, non ci si crederebbe nemmeno per un attimo dato che appare come il festival dell’idiozia (ma davvero questi personaggi credevano di farla franca?). La scelta di Richard Gere è perfetta, ha quella faccia vissuta di uno che le ha provate tutte per entrare nella storia. Un uomo che per arrivare in cima ricorre alla menzogna, immedesimandosi talmente tanto che una volta sfiorato l’obiettivo non vuole più lasciare quel mondo idilliaco che lui stesso ha costruito e che alla fine gli ha fatto perdere quel poco di autentico che gli era rimasto. Soffre di un finale che tende a spiegare laddove davvero non ce n’è bisogno, ma ha dalla sua una regia con alcuni spunti notevoli seppur eccessivamente ridondanti e un parco attori in forma a cominciare dal già citato Gere.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Alzo le mani

Artista: Fabi – Silvestri – Gazzè

Regia: Bruno D’Elia

Anno: 2014

Commento: Italianissimo e bellissimo, questo video prova emulare il nostro cervello, a dare forma alle parole dandole un aspetto fiabesco, sincero, carnale e allo stesso tempo surreale. Immagini e suoni si sovrappongono in un flusso inesorabile e armonioso, alle volte in modo originale, altre in modo più banale, proprio come una mente che immagina ciò che legge per la prima volta.

Contrassegnato da tag , , , ,

Young Adult

locandinaPARAMOUNT CHANNEL ore 21:00

 

Titolo originaleYoung Adult

Paese/Anno: USA 2011

Genere: Commedia

Regia: Jason Reitman

Sceneggiatura: Diablo Cody

Fotografia: Eric Steelberg

Attori: Charlize Theron, Patrick Wilson, Patton Oswalt

Commento: Mavis Gary è ghost writer di una fortunata saga letteraria adolescenziale giunta da poco al termine, ed è anche la protagonista di una vita che sembra uscita dalle sue pagine: seriale quanto i libri che scrive; superficiale e infantile quanto il suo probabile lettore medio (giustificato però dalla minore età); egoista e altezzosa, ma non più falsa di chi cerca di aiutarla pur detestandola, di chi non l’ha fatto quando serviva e prova a rimediare o per costrizione o per appagamento personale. Una commedia passata in sordina che nasconde delle sfumature oltre la coltre di una nebbia solo apparentemente adimensionale. Siamo dalle parti di Juno, precedente lavoro della coppia Reitman-Cody, ma con uno stile di regia più maturo, più quadrato, meno Cassavetes e più personale.

Contrassegnato da tag , , , ,
Una vita da cinefilo

Articoli, rubriche e recensioni a cura di Alessio Trerotoli

Ne ho viste cose...

Liberi pensieri cinematografici

Críticas de Cine y TV

Cinéfila empederinda leyendo la serie perfecta.

Percorsi diversi

In un mondo di persone normali solo i Mostri ci salveranno

La rivista eterea

In un clic, Economia, Arte, Costume e Società a Bergamo e molto altro... by Maryline JM-W

La L◯ggia Nera

{my.favorite.movies.of.all.time}

Il Cinema

0% Spoiler 10% Recensione 90% Divagazione - myhakunamatata.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: